“La cucina italiana,

nell’integrità del

concetto, non esiste.

Esistono tante cucine

italiane, che è improprio

anche definire regionali.

In Italia ogni paese,

ogni campanile,

ha le sue gustose

specialità.”

Alessandro Mazzone

ALESSANDRO MAZZONE

Alessandro Mazzone, trevigiano di nascita, appassionato del buono e del bello, sommelier, patron di sala, cuoco, formatosi come direttore di locali di alto profilo tra la fine del secolo scorso e l’inizio di questo, tra Cortina d’Ampezzo (Malga Lareto), Venezia (Palazzo Grassi) e Padova (Calandrino Alajmo), dopo una parentesi in California a dirigere l’apertura di locali per Caffè del Doge e altre esperienze di lancio o rilancio di importanti strutture tra Milano e Padova, decide di dedicarsi anima e corpo allo sviluppo del progetto Sì, Streetalian Food, dando forma, concetto e sostanza ai desideri dei fratelli Celentano. Un progetto che è il frutto e la somma di tutte le esperienze passate, sorta di sintesi estrema di quella piacevolezza che da sempre egli stesso ricerca come cliente: un ambiente comodo e informale, un servizio puntuale e cordiale, ingredienti sceltissimi, preparazioni semplici ma non banali, cantina mirata e intelligente… Per questo “Sì” non è stato il frutto di una semplice ricerca di un nome, quanto una perentoria e gioiosa affermazione a fronte di ciò che si ritiene così vicino al proprio ideale.